Non aspettando Godot

immagine godot

Il progetto “Non aspettando Godot” si rivolge ai pazienti affetti da malattie infiammatorie croniche intestinali, che sono stati coinvolti in 12 laboratori teatrali per permettere loro di far emergere il vissuto emotivo della malattia, ed esprimere attraverso il linguaggio drammaturgico cosa significa essere perennemente “in attesa” (di una spiegazione della causa, di certezze sul decorso, di una terapia risolutiva), stato in cui tale patologia obbliga a vivere. 

L’obiettivo del laboratorio che diventerà anche una rappresentazione teatrale, è duplice: dare voce ai pazienti e aiutarli a raccontare la malattia, e al tempo stesso sensibilizzare le Istituzioni e l’opinione pubblica. “Non aspettando Godot” è un progetto ideato e condotto da Michele Palazzetti, coach e formatore IPSE-Istituto Psicologico Europeo, in collaborazione con AMICI onlus e AMICI Lazio e con il contributo di Takeda Italia.

Guarda il video di presentazione https://www.youtube.com/channel/UCXh754MIZTjb9lrfO6weHWg