“…Sognando Itaca”

11 giugno 2018

“…Sognando Itaca”: progetto di vela terapia per pazienti ematologici promosso dall’Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma

Approda a Venezia il viaggio solidale in 10 tappe attraverso il Mar Adriatico.

Testimonial d’eccezione la velista e campionessa olimpionica Alessandra Sensini.

Venezia, 6 giugno – Fa tappa nel capoluogo veneto la 12° edizione di “…Sognando Itaca”, progetto di vela terapia mirato alla riabilitazione psicologica e al miglioramento della qualità di vita dei pazienti ematologici. Il progetto, promosso dall’AIL in occasione della Giornata Nazionale per la lotta contro Leucemie, Linfomi e Mieloma, è nato da un’idea della sezione AIL di Brescia e si avvale, tra gli altri, del patrocinio della Marina Militare, del CONI, della Federazione Italiana Vela e della Lega Navale Italiana.

L’iniziativa è stata presentata mercoledì 6 giugno alle ore 11.30 nel corso di una conferenza stampa presso laReale Società Canottieri Bucintoro (Magazzini del Sale alle Zattere). Relatori dell’incontro: 

  • Sergio Amadori, Presidente Nazionale AIL; 
  • Renato Bassan, Direttore della divisione di Ematologia Ospedale  dell’Angelo, Mestre e  SS. Giovanni e Paolo Venezia; 
  • Giovanni Alliata di Montereale, Presidente AIL Venezia;
  • Daniel Lovato, Vice Presidente Nazionale AIL e Presidente AIL Verona; 
  • Stefano Rizzi Presidente RSC Bucintoro;
  • Gioacchino D’Alò Patient Advocacy Director Takeda Italia.

La barca di “... Sognando Itaca” è partita il 4 giugno da Trieste e arriverà a Taranto il 21 giugno,  e oggi ha fatto tappa proprio a VeneziaIn ogni porto toccato dal tour si tiene l’Itaca Day: un gruppo di pazienti, accompagnati da una équipe medica multi specialistica, prova l’emozione di salire su una barca a vela professionale e trascorre una giornata in mare all’insegna della condivisione e dello spirito di squadra.  All’itinerario quest’anno si aggiunge anche una speciale veleggiata solidale sul Mar Tirreno: il 18 giugno a Napoli i pazienti avranno la possibilità di trascorrere una giornata in mare accompagnati da familiari e personale specializzato.

Le tappe 2018 sono:

date

La vela, per le sensazioni che offre e per le condizioni uniche e suggestive in cui viene praticata, ha una funzione terapeuticacontribuisce ad alleviare l’ansia e lo stress provocate dalla malattia e rafforza il rapporto esistente tra pazienti, medici e psicologi, mettendo così la riabilitazione psicologica al centro del percorso terapeutico.

L'essenza del progetto è condividere uno spazio ristretto, la barca a vela, che è soggetto a regole ferree e che si muove in un contesto naturale mai fermo, spesso imprevedibile. La vela rappresenta una metafora della vita: possiamo pianificarla quanto vogliamo ma basta una perturbazione per costringerci a rivedere le nostre priorità. Per questo gli equipaggi di “…Sognando Itaca” sono formati da pazienti, medici, infermieri e psicologi.

L’iniziativa potrà contare ancora una volta sul sostegno di una testimonial d’eccezione, la velista e campionessa olimpionica di Windsurf Alessandra Sensini, direttore tecnico giovanile della FIV (Federazione Italiana Vela) e anche Vice Presidente del Coni.

Cruciani C, azienda leader nel fashion system mondiale, ha realizzato per l’occasione l’elegante braccialetto in macramè  “Itaca”, disponibile in due colorazioni: azzurro e blu navy. Il tema scelto è quello dell’ancora, simbolo per eccellenza della navigazione che rappresenta sicurezza, stabilità e speranza. Il bracciale è disponibile da fine maggio sul sito ail.it e presso le sezioni provinciali dell’Associazione.

“…Sognando Itaca” si inserisce tra le attività che l’AIL e le sue 81 sezioni provinciali organizzano in occasione della Giornata Nazionale contro Leucemie, Linfomi e Mieloma del 21 giugno. La Giornata, posta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e istituita permanentemente dal Consiglio dei Ministri, sarà dedicata all’informazione sulle ultime novità scientifiche come i nuovi farmaci, i percorsi di cura e i progetti per il miglioramento della qualità della vita dei pazienti.

“…Sognando Itaca” è realizzato grazie al contributo di Takeda Italia e grazie alla preziosa collaborazione di CBILL del Consorzio CBI, di Intermatica e IperFamila.

www.ail.it

Resp. Comunicazione e Uff. Stampa Ail Nazionale

Emanuela Zocaro  tel. 06.7038601

email: emanuelazocaro@ail.it

 

Presidente AIL Venezia

Giovanni Alliata di Montereale  

Tel. 041 52.07.468

email: giovanni@doge.it